AITI sezione Piemonte-Valle d'Aosta

Torino, 14 ottobre 2017, La voce empatica: espressività, ritmo e dizione


La sezione AITI Piemonte e Valle d’Aosta ha il piacere di invitare soci e non soci al corso

La voce empatica: espressività, ritmo e dizione

Docente: Pino Pirovano

Sabato 14 ottobre 2017 - ore 10:00-17:00

Best Western Hotel Luxor, in Corso Stati Uniti 7, Torino.


Il corso è gratuito per i soci AITI e associazioni consorelle.
Il corso attribuisce 8 crediti formativi professionali ai soci AITI.

Quota di iscrizione per i non soci: euro 100,00 (cento/00) da versarsi secondo le modalità indicate nell'apposito modulo di iscrizione.

Le iscrizioni saranno aperte dal 4 settembre, con prelazione per i soci AITI PVDA fino al 10 settembre, e dovranno pervenire entro il 5 ottobre.

Per iscriversi fare clic su Modulo di Iscrizione.


Numero massimo di partecipanti: 20


Orari:

Registrazione dei partecipanti: 9:30 - 10:00
Corso: 10:00 - 13:00 / 14:00 - 17:00
Pausa pranzo: 13:00 - 14:00.
N.B. L’organizzazione del pranzo e il costo non sono inclusi.


Docente: Pino Pirovano

Attore, dialoghista, doppiatore, direttore di doppiaggio, insegnante e formatore aziendale. Diplomato alla Scuola di Teatro “Arsenale” di Milano nel 1982, ha seguito i corsi di perfezionamento professionale tenuti da Gianni Mantesi e da Ludvik Flaszen. Ha debuttato in teatro nel 1983 al Teatro Carcano di Milano con lo spettacolo “Girotondo” di A. Schnitzler regia di G. Mantesi. Ha iniziato l’attività di doppiatore/dialoghista nel 1988 presso la Merak Film di Cologno Monzese, società con la quale collabora per 15 anni. Dal 2005 al 2015 è stato Direttore Artistico della società di doppiaggio “Logos” di Milano. Attualmente svolge l’attività di direttore del doppiaggio presso “SDI MEDIA” una multinazionale dell’audiovisivo con sedi a Roma e Milano. Da più di 33 anni collabora con la scuola di teatro Centro Teatro Attivo di Milano dove insegna Tecniche di Training Teatrale e Doppiaggio. Inoltre tiene il corso di dizione nel Master di Giornalismo all’università IULM di Milano e collabora con la Civica Scuola Interpreti e Traduttori A. Spinelli. È consulente aziendale di Tecniche di Comunicazione e Formazione Manageriale nell’ambito del Public Speaking, Team Building e Coaching.


Breve descrizione:

E se la voce fosse causa e non effetto delle emozioni? La voce è uno dei nostri strumenti comunicativi più importanti e sta alla base della credibilità nelle relazioni sociali. Dalla voce possiamo comprendere molto più di quanto possano esprimere le parole. Di conseguenza, l’efficacia di un messaggio cresce se generiamo emozioni perfettamente intonate al significato delle parole stesse.


Programma:

Il seminario consente di sviluppare il proprio potenziale comunicativo attraverso un percorso di conoscenza di sé e valorizzazione del proprio strumento vocale. L’obiettivo è quello di costruire un’interpretazione di ruolo consapevole, duttile e incisiva. Il coinvolgimento attivo dei partecipanti avverrà attraverso esercizi di tecnica e improvvisazione teatrale.

I temi analizzati sono:

·         Impostazione vocale diaframmatica

·         Appoggi vocali e cadenze

·         Interpretazione credibile di un Ruolo

Con esercizi di:

·         Lettura logica

·         Lettura espressiva ed elementi di recitazione

·         La voce e il ritmo

·         Improvvisazione teatrale


Importante:

I partecipanti dovranno dotarsi di un tappetino (del tipo di quelli da yoga) e di abbigliamento comodo.


ATTENZIONE: a iscrizione avvenuta, i partecipanti sono pregati di informare per tempo la Commissione Formazione qualora non potessero più partecipare all'evento, per consentire a chi è in lista d'attesa di subentrare.
Il socio AITI che non avvisi almeno 48 ore prima dell'evento della sua impossibilità a partecipare non potrà iscriversi direttamente per i due eventi gratuiti successivi a numero chiuso.

Per qualsiasi informazione o chiarimento si prega di contattare la Commissione Regionale Formazione AITI PVDA.


Scarica qui la locandina dell'evento.


Come raggiungere la sede dell'evento

In treno

Dalla stazione di Porta Nuova:
• raggiungere l'atrio della biglietteria e uscire dal lato sinistro, su Via Sacchi
• attraversare Via Sacchi e svoltare a sinistra sotto i portici
• percorrendo due isolati, raggiungere Corso Stati Uniti
• attraversare Corso Stati Uniti, svoltare a destra e fermarsi al numero 7

In autobus/tram/metro

• linee 4, 4a, 92 con fermata in Via Sacchi
• linee 11, 12, 58, 58/ con fermata in Corso Stati Uniti
• linee 9, 33, 52, 64, 67, 68, 101 con fermata in Corso Vittorio Emanuele II davanti alla stazione di Porta Nuova
• linea M1 della metro: scendere alla fermata PORTA NUOVA