AITI sezione Piemonte-Valle d'Aosta

L'ITALIANO E I SUOI SCONFINAMENTI - **Creare la lingua, la lingua per creare - con intervento di Luisa Giacoma, Socia Onoraria AITI PVDA

 

*L'ITALIANO E I SUOI SCONFINAMENTI - **Creare la lingua, la lingua per creare*

Salone Internazionale del Libro di Torino
*Spazio Piemonte -* Pad.3 (S102 – T101 – U101)
 
Giovedì 16 Maggio – Ore 12,30

Partendo dalla scrittura in italiano delle donne straniere che partecipano al Concorso Lingua Madre, l'incontro intende allargare la prospettiva anche a chi usa l'italiano fuori dai confini nazionali. In che misura le lingue e le culture straniere premono sulla nostra? Come la influenzano, la modificano e la fanno evolvere? Un dialogo tra linguisti/e e scrittrici straniere del concorso per scoprirela creatività della lingua quale strumento di relazione. Ospiti Masal Pas Bagdadi autrice di Mamma Miriam (Edizioni Bompiani) e Michaela Sebokova con il suo romanzo d’esordio Dal diario di una piccola comunista (Besa Editrice).


Intervengono:

Raphael Gallus, Antenna della Direzione generale della Traduzione* - *Commissione Europea – Rappresentanza in Italia

Luisa Giacoma, linguista, lessicografa e Socia Onoraria di AITI Piemonte e Valle d'Aosta

Carla Marello, docente di Didattica dell’italiano lingua straniera - Università di Torino

Francesco Sabatini, presidente onorario dell'Accademia della Crusca

Partecipano:

Masal Pas Bagdadi, scrittrice e psicoterapeuta

Michaela Sebokova, scrittrice

Introduce:

Daniela Finocchi, ideatrice del Concorso letterario nazionale Lingua Madre